Cerca

Fettuccine alla dolce malva

La malva è un potente antinfiammatorio delle mucose intestinali, utile negli spasmi del colon e dello stomaco. Fiori e foglie sminuzzate in acqua fredda e lasciate a macerare per cinque ore ne fanno un ottimo estratto di mucillagine benefica.

La tisana bevuta a digiuno (in acqua calda) elimina gonfiori e gas intestinali.

Ippocrate la consigliava nei cibi delle persone povere, proprio per sue proprietà terapiche dolci ed emollienti. Il suo nome deriva da mollire rendere morbido. Per rilassare, dunque la muscolatura che avvolge il nostro apparato gastroenterico.

Ildegarda di Bingen la predilige come purea cotta per facilitare la digestione, e dissuade dal consumarla cruda, in quanto nociva. Inoltre la descrive come rimedio indicato per la malinconia. "Pestare in un mortaio della malva e due volte tanto di menta con un po' di olio di oliva e mettere il tutto in testa dalla cima della fronte alla nuca, lasciandola con una benda. Lo si faccia per tre giorni rinnovando l'olio d'oliva o l'aceto fino a quando starà meglio. Il succo della malva dissolve la malinconia, il succo dell'oliva la fa seccare , l'aceto estrae la malinconia e tutti gli elementi insieme mitigano il mal di testa"

(Ildegarda di Bingen, Il libro delle creature Carocci editore)


La raccolta dei fiori avvenuta in un luogo magico e "pulito" trasferisce le qualità sottili dell'aria e del sole dove le malve hanno dimorato prima che io li raccogliessi per essere trasformate.

Tornare a praticare l'impasto delle fettuccine rievoca nelle mie mani il felice pasticciare con acqua e farina, miglio gioco dell'infanzia.

Ho usato tre etti circa di farina biologica di farro e un uovo altrettanto bio con acqua di fonte e sale dell' Himalaya.

Ho predisposte in piccoli rotoli il nostro preparato che ho tagliato spesse striscioline.

Le ho poi immerse nell'acqua bollente dove avevo già lasciato a bagno la malva perché sprigionasse le sue preziose mucillagini.

Ho usato per il condimento dell'avocado pestato nel mortaio insieme a mandorle, basilico, menta e zafferano di Nepi.

Questo piatto è un vero cibo medicina, estivo e rinfrescante.

109 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • Amazon - Bianco Circle

© Francesca Serra 2018

Web Designer:                  - all rights reserved

Tutti i diritti riservati

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Icon Amazon